AvvocatoCittadinanza.it
CHIAMACI ORA
339 413 64 92 (più linee)
Siamo a Milano, Roma, Napoli, Torino, Firenze, Bologna e anche online

Quali documenti servono per richiedere la cittadinanza italiana? [lista aggiornata 2024]

In questo articolo trovi una lista completa e aggiornata di TUTTI I DOCUMENTI NECESSARI per richiedere la cittadinanza italiana. 

Il processo di richiesta della cittadinanza italiana richiede la presentazione di una serie di documenti specifici. In questo articolo, esamineremo i documenti aggiornati che devono essere inclusi nella tua domanda per ottenere la cittadinanza italiana.

Perché rivolgersi al team di AvvocatoCittadinanza.it?  

Rivolgersi a uno studio specializzato come il nostro significa ottenere una cittadinanza in velocità e sicurezza, la nostra missione va oltre la semplice assistenza legale. 

Il metodo da noi inventato “Cittadinanza senza rischi” ci permette di aiutarti a ottenere la cittadinanza in modo rapido e sicuro, offrendo assistenza professionale lungo tutto il percorso: dalla raccolta dei documenti per cittadinanza italiana, durante tutta l’istruttoria, fino al giuramento.

Errori di compilazione: con noi non succede

Molte richieste di cittadinanza vengono respinte per problemi con la documentazione: alcuni cittadini stranieri si vedono negare la cittadinanza perché hanno presentato documenti:

  • incompleti
  • non aggiornati
  • scaduti
  • non autenticati

Tra i tanti errori che si possono fare durante la richiesta di cittadinanza alcuni sono: 

  1. Errori nel caricamento dei file di reddito
  2. Errori nella compilazione dei campi obbligatori 
  3. Errori di battitura 
  4. Errori nella sezione “Dichiarazioni Residenza” per il tipo di cittadinanza per cui richiedi la domanda

Documenti necessari per la domanda di cittadinanza aggiornata 2024

  • Marca da Bollo da € 16,00
  • Fotocopia del Passaporto e della Carta di identità

È necessaria una fotocopia del passaporto e della carta di identità in corso di validità. È necessaria una fotocopia del permesso di soggiorno in corso di validità. Un documento d’identità valido è fondamentale.

  • Fotocopia permesso di soggiorno

Se sei un residente straniero in Italia, dovrai dimostrare di avere un permesso di soggiorno valido. Questo documento dimostra il tuo status legale e il tuo regolare soggiorno in Italia.

I cittadini provenienti dall’UE dovranno invece richiedere e presentare il certificato di soggiorno permanente (viene rilasciato dal comune di residenza).

  • Certificato di nascita

Questo documento attesta la tua data e luogo di nascita, deve contenere tutte le generalità del richiedente.

Deve essere tradotto e legalizzato dall’Autorità diplomatica o consolare italiana presente nello stato di provenienza del cittadino.

  • Certificato penale

Un certificato penale, sia dell’Italia che dei paesi in cui hai risieduto negli ultimi anni, è fondamentale. Questo documento attesta che non hai precedenti penali che potrebbero ostacolare il processo di ottenimento della cittadinanza. La presentazione del Certificato penale in quanto rende nota la mancanza di reati.

  • Certificato di matrimonio o di unione civile (se applicabile)

Se sei sposato con un cittadino italiano, dovrai fornire una copia del certificato di matrimonio o di unione civile. L’atto integrale o copia integrale e una fotocopia autenticata dell’atto originale: su questo documento sono riportate integralmente tutte le informazioni presenti nella pagina del registro di stato civile.

  • Stato di famiglia e membri

È necessaria una certificazione relativa ai membri della famiglia che risiedono in Italia, al fine di identificare i parenti presenti nel nucleo familiare e verificare la reale possibilità di partecipare al reddito se risultasse insufficiente.

  • Certificato di residenza

Un certificato di residenza rilasciato dalle autorità locali dimostra che hai stabilito la tua residenza in Italia e il tuo soggiorno continuativo in Italia evidenziando il completamento del ciclo degli anni di residenza necessari regolati dall’art. 9 L. 91/1992. 

Sono necessari:

  • 10 anni per il cittadini di paesi non appartenenti all’Unione Europea;
  • 4 anni per i cittadini di uno degli stati membri dell’Unione Europea;
  • 5 anni di residenza per gli apolidi (9 lett. e) e i rifugiati politici (art. 16 c.2);
  • 5 anni di residenza per gli stranieri maggiorenni adottati da cittadini italiani;
  • 5 anni di servizio, anche all’estero, alle dipendenze dello Stato
    (art.9 lett. c).

Ad esclusione di questi casi, sono richiesti 10 anni di residenza continuativa e ininterrotta.

In base alla posizione lavorativa del richiedente, andranno presentati il Modello CU (contributo unificato), Unico o modello 730 relativi ai redditi percepiti negli ultimi 3 anni.

Gli importi minimi dichiarati dal ministero dell’interno sono € 8.263,00€ per il singolo richiedente e una base di partenza di €11.362,00 se cittadino/a straniero/a Coniugato/a  più €516,00€ per ogni figlio a carico.

Colf, badanti e collaboratori domestici dovranno invece presentare l’estratto conto INPS.

Come detto in precedenza, in caso di insufficienza dei redditi degli ultimi 3 anni, sarà possibile integrarlo, eventualmente, con il reddito di altri familiari conviventi con il richiedente (i familiari conviventi idonei a contribuire al reddito verranno analizzati durante consulenza). 

La conoscenza della lingua italiana è un requisito importante. Dovrai dimostrare di avere una conoscenza sufficiente della lingua italiana, non inferiore a un B1, attraverso un certificato rilasciato da un ente riconosciuto o un istituto scolastico.

AvvocatoCittadinanza.it offre un corso gratuito di lingua B1: un servizio ESCLUSIVO per i clienti che ci affidano la pratica di cittadinanza italiana.

  • Copia del versamento del contributo di € 250,00

Bisogna effettuare un versamento di € 250,00 sul c/c n.809020 intestato a: Ministero Interno D.L.C.I. cittadinanza – con la causale: cittadinanza – contributo di cui all’art. 1 co. 12, legge 15 luglio 2009 n. 94. Copia della ricevuta di versamento va allegata alla documentazione. Ad ogni modo per sostenere la tassa di cittadinanza italiana per cittadini stranieri  è possibile pagare con il sistema pubblico PagoPa

  • Dimostrare di essere integrati

La pubblica amministrazione ha ampia discrezionalità nel scegliere se farti diventare italiano o meno e questo lo prevede la legge. Noi invece faremo capire allo Stato Italiano che meriti di essere italiano.

Per la legge non basta avere redditi/assenza di problemi penali/ nessun buco di residenza ma occorre dimostrare che se diventerai italiano sarai una risorsa. In questo incontro, ti farò delle domande per capire il tuo livello di integrazione, cosa che il CAF non fa, per il CAF siete solamente dei numeri, delle domande da presentare, noi invece VALORIZZIAMO CHI SEI TU, QUELLO CHE SEI DIVENTATO TU IN ITALIA.

Maggiore è il tuo livello di integrazione maggiori possibilità avrai di diventare italiano. Questo dice la legge.

Conclusione

Il metodo “Cittadinanza Senza Rischi” ti permette di diventare cittadino italiano con velocità e sicurezza in quanto più avvocati lavorano sulla stessa pratica. Avrai dei consulenti a te dedicati fino al giuramento.

Abbiamo un metodo consolidato di lavoro chiamato “Cittadinanza senza rischi” ormai famoso in Italia e nel mondo, che ti accompagna passo per passo e ha come obiettivo quello di presentarti allo Stato Italiano come meritevole di diventare cittadino italiano in poco tempo e senza rischi. L’unica cosa che dovrai fare è alzare la mano per il giuramento, tutto il resto ci pensiamo noi. Avrai un consulente a te dedicato fino al Giuramento.

Lo Stato italiano nel momento in cui ti presentiamo, raccontando il tuo percorso UNICO e SPECIALE, solo tuo, non avrà dubbi che meriti di essere italiano. Lo Stato non ha interesse a farti diventare italiano, quindi il nostro obiettivo sarà quello di dimostrare che quando tu diventerai cittadino italiano sarai una RISORSA, RICCHEZZA PER QUESTO STATO.

Contattaci oggi su AvvocatoCittadinanza.it per una consulenza e inizia il tuo viaggio verso la cittadinanza italiana. L’unica cosa che dovrai fare è alzare la mano per il giuramento, tutto il resto ci pensiamo noi.

LE ULTIME RECENSIONI

google
icame elatifi
5.0
16 Luglio 2024

Numero pratica 17029 ho appena fatto una consulenza in studio a Bologna mi sono trovato molto bene sono soddisfatto!

google
cheikh insa Dieme
5.0
16 Luglio 2024

Pratica 17057, studio di Roma con l’avv. Vicidomini, accoglienza perfetta mi sono sentito ql sicuro. Ho dato il mio incarico e non vedo l’ora di avere la cittadinanza italiana. Grazie

google
nadir balkhi
5.0
15 Luglio 2024

Pratica 17054 a Roma, un gruppo di squadra in gamba, mi sono affidato a loro per la cittadinanza.

Pratica 17046. Ringrazio lo studio dell’avvocato Tosi per la consulenza di oggi a Milano. Ottima accoglienza e mi sono trovato benissimo.

google
michel corbeil
5.0
11 Luglio 2024

very professional

google
Deborah Napolano
5.0
9 Luglio 2024

Sono la moglie del sig. Pankaj, numero pratica 17002 a Roma, consulenza perfetta dell' avvocato

google
Wallace Agyapong
5.0
9 Luglio 2024

Eccellente, molto professionale ed estremamente disponibile, Sono molto contento! Grazie.❤️‍🩹

google
Naoual Fes
5.0
9 Luglio 2024

Mi sono trovata molto bene ,avvocato Alessandra molto preparata e molto gentile disponibile.consiglio vivamente

google
Mohamed Boukhairat
5.0
9 Luglio 2024

Pratica 16996 consulenza ottima. Grazie

16992 ROMA, mi sono trovato benissimo e ho dato il mio incarico allo studio Tosi per seguirmi dall'inizio fino alla fine per me e mia figlia

google
Joe Maggio
5.0
6 Luglio 2024

Excellent - very professional and extremely helpful - grazie!

google
Manjola Banja
5.0
4 Luglio 2024

Prattica 13692 Comune di Varese: Ottima consulenza, communicazione e supporto. Mi sono trovata benissimo cfon il suo staff. Consiglierei questo servizio

Hanno parlato di noi

Left